rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Lavoro, Infogroup verso la vendita: 600 lavoratori a rischio

I sindacati a Palazzo Vecchio: "Aiutateci a capire cosa vuol fare l'azienda"

Indiscrezioni che non piacciono per niente a sindacati e lavoratori. Sono quelle che darebbero per avviate le trattative per la cessione dell’azienda informatica fiorentina Infogroup.

Proprio sul futuro dell'azienda si è svolto questa mattina un incontro in Palazzo Vecchio tra Fim-Cisl, Fiom-Cgil, RSU aziendali e l'assessore comunale al lavoro Federico Gianassi.

L’incontro era stato chiesto dai sindacati proprio per “informare l’amministrazione comunale sulle insistenti voci di una possibile vendita dell’azienda informatica fiorentina, con trattative che sarebbero già in fase avanzata”.

“Qualche settimana fa – spiegano i rappresentanti di Fim e Fiom – abbiamo chiesto un incontro all'azienda per capire quanto vere siano le notizie che aleggiano, ma ci è stato negato. In passato, di fronte a indiscrezioni su possibili cessioni, il confronto c'era stato. Queste continue voci destano quindi preoccupazione tra i lavoratori”.

“Al Comune – continuano i sindacati - abbiamo chiesto che ci aiuti a far luce sulla situazione, perché Infogroup è un'azienda importante del territorio fiorentino, per la qualità del lavoro che produce e la professionalità dei suoi addetti, sana e che non ha mai chiuso i bilanci in rosso. Una realtà che il nostro territorio non deve perdere”.

A rischio ci sono 600 lavoratori: 400 dipendenti diretti impiegati a Firenze e 200 nell’indotto. Oltre ai 60 dipendenti di Torino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, Infogroup verso la vendita: 600 lavoratori a rischio

FirenzeToday è in caricamento