Minacce con molotov per esser assunti, padre e figlio finiscono a Sollicciano

Intervento dei carabinieri. La tentata estorsione nell'aretino

Pretendevano l'assunzione dal datore di lavoro e lo minacciavano anche con bottiglie incendiarie. Per questo motivo, colti sul fatto, padre e figlio sono stati sono stati arrestati.

I due, entrambi di origine siciliane, sono accusati di tentata estorsione aggravata, continuata ed in concorso, e stati trasferiti nel carcere di Sollicciano, a Firenze.

Secondo quanto riferito dai carabinieri l'imprenditore, residente nell'aretino e attivo nel settore dell'edilizia, stava vivendo un vero e proprio incubo già dal mese di dicembre, quando uno dei due, si era volontariamente licenziato dall'azienda e successivamente aveva preteso e ottenuto, con minaccia, il pagamento immediato del trattamento di fine rapporto.

Le minacce però erano proseguite anche nelle ultime settimane, quando l'imprenditore si era trovato dei messaggi nella cassetta delle lettere e persino molotov, in un altro cantiere di sua pertinenza in Umbria.

Così, quando padre e figlio hanno preteso un appuntamento per essere assunti l'imprenditore glielo ha concesso, con i carabinieri appostati nella stanza accanto.

Non appena i toni si sono scaldati al rifiuto dell'imprenditore di assumere i due, i carabinieri sono intervenuti arrestandoli in flagranza. L'immediata perquisizione ha permesso di ritrovare un coltello portato al seguito dal padre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successive perquisizioni domiciliari hanno permesso di rinvenire e sequestrare anche delle bottiglie di plastica identiche a quelle ritrovate in Umbria, una delle quali dello stesso lotto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Detenuto per tentato omicidio ferisce un agente e scappa dal tribunale ammanettato: è caccia all'uomo in città

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 19 settembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento