menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Viale Spartaco Lavagnini

Viale Spartaco Lavagnini

Tramvia: al via i lavori su viale Lavagnini, piazza Libertà e viale Matteotti

Gli scavi richiesti dalla Soprintendenza sul tracciato dove verrà realizzata la nuova grande conduttura dell’acquedotto. Fasi, lavori e cambi alla viabilità

Al via i saggi archeologici in viale Lavagnini, piazza della Libertà e nel primo tratto di viale Matteotti. Richiesti dalla Soprintendenza verranno condotti sul viale, in piazza della Libertà e nel primo tratto di viale Matteotti dove verrà realizzata la nuova grande conduttura dell’acquedotto. Una dorsale da oltre un metro e 20 centimetri di diametro è destinata a sostituire l’attuale che sarà dismessa in seguito alla realizzazione della sede tranviaria della VACS (variante al centro storico) Fortezza-Libertà-San Marco. 

Il piano dei saggi, che prevede una serie di scavi profondi puntuali lungo il tracciato dove verrà posata la nuova conduttura, è stato richiesto dalla Soprintendenza a Publiacqua ed esaminato nella riunione del coordinamento dei lavori della tramvia. Sulla base del programma di interventi è stato definito un cronoprogramma di massima articolato in fasi successive a partire dalla prima settimana di dicembre fino alla prima di gennaio a meno di approfondimenti richiesti in corso d’opera . Una volta completati i saggi inizieranno i cantieri per la realizzazione della nuova tubazione.  Ecco le fasi delle lavorazioni. 

Fase 0: interventi di modifica e adeguamento in viale Milton per avere due corsie per il transito (e recupero dei posti auto in via XX Settembre). 

Fase 1: dal 7 al 12 dicembre saranno effettuati i saggi in viale Lavagnini (tratto viale Strozzi-via Leone X) che sarà chiuso alla circolazione in direzione della Fortezza. Si tratta di 3 scavi rispettivamente in corrispondenza grossomodo dell’incrocio tra i viali Strozzi e Lavagnini, a circa metà del tratto e nei pressi dell’intersezione con via Leone X. Sarà sempre mantenuta la svolta su via del Leone sia per le provenienze da piazza della Libertà che per quelle dalla Fortezza. Come pure sarà disponibile una corsia lato sottopasso Strozzi-Strozzi per consentire ai mezzi di soccorso in arrivo da viale Fratelli Rosselli-viale Strozzi di proseguire per Statuto. Gli altri veicoli utilizzeranno via Leone X-ponte provvisorio. Le modifiche della viabilità saranno predisposte sabato 5 e domenica 6 dicembre.

Fase 2: dal 14 al 19 dicembre saranno effettuati in contemporanea i saggi su viale Lavagnini (tratto via Leone X-via Poliziano) e su viale Matteotti (tratto piazza della Libertà-via Fra’ Bartolommeo).      

Fase 2a: viale Lavagnini sarà chiuso da piazza della Libertà con accesso consentito ai mezzi di soccorso e residenti. La circolazione verso la Fortezza sarà indirizzata su via Lorenzo il Magnifico o viale Milton. Le modifiche della viabilità saranno istituite domenica 13 dicembre. 

Fase 2b: su viale Matteotti nel tratto interessato è previsto un restringimento di carreggiata (con occupazione di una corsia per senso di marcia). Da venerdì 11 a domenica 13 dicembre sarà demolito il cordolo che delimita il parcheggio di piazza della Libertà e modificata la viabilità. Per la direttrice Donatello-Libertà consigliati gli intirari paralleli di via Pier Capponi e via Masaccio.

Fase 3: cambio della viabilità propedeutica alla fase 4. Entro Natale completata la modifica all’impianto semaforico per consentire la svolta da Ponte Rosso verso viale Milton. Nella notte tra il 28 e il 29 dicembre verranno istituite alcune modifiche alla viabilità che resteranno in vigore anche durante i successivi cantieri: si tratta delle inversioni di via Lorenzo Il Magnifico (dalla Fortezza a piazza della Libertà), di via Pier Capponi (tra viale Don Minzoni e via Benivieni verso via Benivieni) e di via Leonardo da Vinci (tra piazza Savonarola e viale Don Minzoni in direzione viale Don Minzoni). 

Fase 4: dal 30 dicembre al 3 gennaio sarà la volta dello scavo in piazza della Libertà nel tratto tra l’intersezione con viale Don Minzoni-via Pier Capponi e via Madonna della Tosse. Verrà interrotta la direttrice proveniente da viale Matteotti e diretta verso la Fortezza con itinerario alternativo da viale Don Minzoni-via Pascoli-via Mafalda di Savoia. Interrotta anche la direttrice da viale Lavagnini verso le Cure, sostituita dall’itinerario via Lorenzo il Magnifico-piazza della Libertà-viale Don Minzoni. Continuerà ad essere percorribile la direttrice viale Lavagnini-piazza della Libertà verso piazzale Donatello ma per il collegamento tra la Fortezza e viale Mazzini si potrà utilizzare anche l’itinerario via Lorenzo il Magnifico-piazza della Libertà-via Pier Capponi-via Benivieni-via dei Della Robbia-viale Mazzini.

Il piano prevede anche due saggi all’interno della piazza senza ripercussioni sulla circolazione. Terminati i saggi inizieranno i cantieri di Publiacqua, presumibilmente a metà gennaio.

"Questo cronoprogramma di massima è subordinato agli eventuali ritrovamenti meritevoli, secondo la Soprintendenza, di ulteriori approfondimenti. In tal caso sarà aggiornato sulla base delle necessità. Anche per quanto riguarda la viabilità si potranno avere nel corso dei saggi modifiche rispetto alle previsioni iniziali". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Eventi

Castello di Sammezzano: esauriti i posti per le visite del Fai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento