Laura e Biagio emozionano i fan allo stadio / FOTO e VIDEO

Tappa fiorentina per i due cantanti, per la prima volta insieme in tour, che quest’anno gireranno gli stadi di molte città

Laura Pausini e Biagio Antonacci sul palco del Franchi

Niente sold out ieri sera allo stadio Artemio Franchi  per il concerto di Laura Pausini e Biagio Antonacci, per la prima volta insieme in tour negli stadi.  Il prato non è stato riempito ma in tantissimi sono arrivati per assistere alla performance della diva del pop e del cantautore milanese. 

Pubblico prevalentemente femminile: bambine accompagnate da madri e nonne, fidanzate con i loro compagni e mogli con i loro mariti. Antonacci porta benissimo i suoi 55 anni, tanto che a un certo punto dalla tribuna si è sentito dire: “Biagio, nudo, nudo!!”

Il concerto è iniziato alle 21 in punto con ‘Emergenza d’amore’, tutti e due i cantanti erano vestiti in completo nero e camicia bianca, lei con chitarra rossa e lui con una chitarra blu elettrico.  In tutto Pausini si è cambiata circa sette volte, come una vera diva; non ha mancato di scherzare con il pubblico: “Maremma maiala - ha detto Laura Pausini -  come sono felice di essere tornata a Firenze” e ha iniziato a cantare E.STA.A.TE

Tre ore di concerto per una scaletta che ha fatto cantare i fan a squarciagola, verso la fine hanno cantato il loro primo singolo ufficiale ‘In questa nostra casa nuova’ e poi con la storica ‘Tra te e il mare’ (scritta da Biagio per Laura).

Il concerto in meno di 2 minuti / VIDEO

Scenografia spettacolare firmata da Luca Tommassini: tanti cubi sul palco hanno realizzato giochi di luci ma non solo. Prima che Laura iniziasse a cantare ‘Se tornerai’, sul palco i cubi si sono trasformati in una parete di mattoni su cui sono stati attaccati (virtualmente) i quadri de ‘La ragazza dall’orecchino di perla’ e ‘L’autoritratto di Vincent van Gogh’. In realtà Laura e Biagio erano la ragazza dall’orecchino di perla e l’autoritratto di Van Gogh, e hanno fatto un siparietto divertente. Laura ha detto a Vincent: “Certo potresti essere il mio toy boy”. Ed ancora, la Pausini è stata un vero fiume in piena: “Ci piacerebbe che degli ‘antoniacciani’ e dei ‘pausiniani’ andassero a fare delle cosette stasera dopo che abbiamo cantato tutte queste canzone d’amore”.

I due artisti, uniti da anni di profonda amicizia e stima reciproca, durante lo show hanno alternano momenti in cui fondono le loro voci ad abbracci, scenografie per creare intimità con i fan e coreografie disegnate su misura per loro da Luca Tommassini, direttore artistico del tour, che ha creato un concerto che rappresenta realmente la loro “casa nuova”. 

Sul palco con Laura e Biagio, la band formata dal direttore musicale per Laura Pausini Paolo Carta (chitarra), dal direttore musicale per Biagio Antonacci (insieme a Stefano De Maio) Massimo Varini (chitarra), da Placido Salamone (chitarra), Fabio Coppini (tastiere), Gareth Brown (batteria), Roberto Gallinelli (basso), Ernesto Lopez (percussioni) e Yuri Barilaro (tastiere). Inoltre, 4 archi (Giulia Monti, Francesca Musnicki, Caterina Coco, Giulia Sandoli), 4 coristi (Claudia D’Ulisse, David Blank, Gigi Fazio e Roberta Granà) e 9 ballerini. Le coreografie sono di Filippo Ranaldi. 

Per la produzione dei vestiti di musicisti e ballerini è stato utilizzato materiale riciclato, grazie alla collaborazione tra la costumista Claudia Tortora, l’Accademia di Costume e Moda e SCART il progetto artistico del Gruppo Hera che usa gli scarti di lavorazione industriale come materia prima per nuove creazioni. Il Progetto SCART del Gruppo Hera ha anche contribuito alla realizzazione di parte della scenografia, grazie all'uso di materiale riciclato per diffondere un messaggio di modalità virtuose e di rispetto per l’ambiente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Laura e Biagio: il video del concerto

La scaletta del concerto di Laura Pausini e Biagio Antonacci

•    Un’emergenza d’amore / Liberatemi
•    Resta in ascolto
•    Non è mai stato subito
•    Il Coraggio di andare
•    E.STA.A.TE
•    Medley Sappi amore mio, Tu sei bella, Le cose che hai amato di più, Non ci facciamo compagnia, Mi fai sentire bene
•    Ti penso raramente
•    Sognami
•    Una storia che vale
•    Lato destro del cuore
•    La Geografia del mio cammino / Le cose che vivi
•    Medley La Solitudine, In assenza di te, Incancellabile, Strani amori, Simili
•    Se io, se lei
•    Pazzo di lei
•    Buongiorno bell’anima
•    Se non te / Non ho mai smesso
•    Frasi a metà
•    Primavera in anticipo
•    Se è vero che ci sei
•    In una stanza quasi rosa
•    Ritorno ad amare
•    Convivendo
•    Laura canta Biagio Se tornerai, Sei, L’amore comporta, Ti ricordi perché
•    Biagio canta Laura Ho creduto a me, Il mio sbaglio più grande, Fidati di me
•    Non è detto
•    Quanto tempo e ancora
•    Vivimi
•    Come se non fosse stato mai amore
•    Iris
•    In questa nostra casa nuova
•    Non vivo più senza te
•    Invece no
•    Tra te e il mare
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento