Juri Chechi: all'asta i suoi trofei per salvare la palestra

Si tratta della palestra Etruria dove lo sportivo si è sempre allenato

Jury Chechi, foto Facebook

Jury Chechi, il 'Signore degli Anelli', che nel 1996 vinse le Olimpiadi a Atlatanta, ha deciso di mettere all'asta tutti i suoi trofei. Lo spiega la Nazione di Prato.

Jury da sempre si allena nella palestra Etruria, ma negli ultimi anni si trova in difficoltà economiche. Allora l'olimpionico ha deciso di fare questa asta per salvare la palestra

Il quotidiano pratese fa sapere che il campione domenica alle 10 e 30 sarà al Pecci per fare l'asta. Coppe e medaglie a disposizione di quanti vorranno dare un contributo per aiutare quella che non è semplicemente una palestra, ma un simbolo per la città e un luogo del cuore per l'olimpionico. Trofei che chiunque potrà portarsi a casa. La base d’asta è fissata a 19,96 euro, cioe l’anno in cui Chechi vinse le Olimpiadi. Fa sapere il quotidiano locale.

"Sarà lui che parlerà al pubblico, farà le foto con quanti vorranno, racconterà le emozioni di quando ha vinto. Si tratta della sua storia sportiva nella quale ha collezionato oltre 200 trofei. Sarà una giornata emozionante alla quale sono invitati tutti a partecipare", ha detto la presidente della Società Ginnastica Etruria, Grazia Ciarlitto alla Nazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "Possibile Toscana arancione a inizio dicembre"

  • Coronavirus, nuova ordinanza: vietato consumare cibo e bevande sul posto e nel raggio di 50 metri 

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 20 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Rinnovo della patente di guida: tutte le informazioni

  • Coronavirus: un nuovo Dpcm, dieci giorni per i regali e regole per lo shopping. Come sarà il Natale 2020

Torna su
FirenzeToday è in caricamento