Droga: spaccia eroina vicino a una scuola, arrestato giovanissimo

E' stato fermato dai carabinieri

E' stato sorpreso nel tardo pomeriggio di ieri a cedere due dosi di eroina in cambio di 20 euro ad un giovane della zona, in lungarno dei Pioppi, non lontano da una scuola, l'Istituto comprensivo Montagnola-Gramsci.

In manette, arrestato dai carabinieri della Compagnia di Oltrarno, è finito un 20enne di origine nigeriana. Il giovane che ha comprato l'eroina è stato invece segnalato come consumatore alla Prefettura.

Sempre ieri i carabinieri, nel corso di attività volta al contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti in Oltrarno, hanno arrestato un altro spacciatore in piazza Santo Spirito: in questo caso ad acquistare la droga (marijuana) era stato un professore 60enne di una scuola media fiorentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso degli stessi controlli, nei pressi di via dell'Argingrosso sono stati rinvenuti tra la vegetazione e sequestrati a carico di ignoti oltre 4 chili di hashish.

Careggi: 3 kg di hashish in auto e 12mila euro in casa, arrestato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento