Isola d'Elba, gravissimo dopo un tuffo: paralisi alle gambe

Recuperato in stato di incoscienza, trasferito d'urgenza in elicottero in ospedale

Foto d'archivio

E' rimasto gravemente ferito dopo un tuffo, la notte scorse, nelle acque del porto di Rio Marina, all'Isola d'Elba. La notizia è stata riportata questa mattina dall'agenzia Ansa.

Si tratta di un uomo di 45 anni, in vacanza nell'isola toscana. Il 45enne è stato recuperato in stato di incoscienza dai soccorritori del 118.

L'ipotesi è che abbia sbattuto violentemente contro il fondale dopo il tuffo. Le prime cure sul posto, poi il 45enne è stato trasferito in elicottero al reparto di neurochirurgia dell'ospedale di Livorno per una paralisi alle gambe e ipostenia per sospetto shock spinale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei giorni scorsi, sempre in provincia di Livorno, ma questa volta sulla costa toscana, in località Romito, un giovane fiorentino era caduto sugli scogli riportando la frattura di una spalla. (Foto d'archivio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Viabilità: A1, chiudono l’uscita Firenze Scandicci e il parcheggio di Villa Costanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento