Folle inseguimento, paura sui viali: 14enne semina il panico

Provvidenziale l'intervento delle volanti della polizia

La polizia blocca l'auto in fuga

Folle inseguimento ieri lungo i viali di Firenze. Stupito anche il personale delle volanti della polizia quando alla guida ha sorpreso un 14enne che, per parte della serata, ha seminato il panico tra il Piazzale Michelangelo, Piazza Ferrucci fino a Viale Amendola.  

La corsa del giovane, che viaggiava insieme a due ragazze, di 16 e 17 anni, ha rischiato di concludersi in maniera tragica in quanto nella fuga la vettura ha invaso più volte la corsia opposta e per poco non si è scontrato frontalmente con scooter e auto. 
L'inseguimento è partito all'altezza di Arcetri quando la polizia ha intercettato la vettura risultata rubata due giorni fa all'Isolotto. L'utilitaria, una Clio Renault grigia, ha cominciato la sua corsa senza tener conto dell'incolumità di chi si trovava in strada. Non sono mancate manovre al limite e semafori "bucati". 

La polizia ha tallonato la vettura fino a poco prima di Piazza Beccaria dove si è schiantata contro un'auto che stava per ripartire al semaforo. 

Gli agenti, con tre volanti sul posto, hanno quindi fatto scendere i tre dall'abitacolo scoprendo che si trattava di tre teen-ager. Tutti senza documenti. Si è poi scoperto che sono nati in Italia, di origine straniera, con a carico numerosi precedenti per reati in materia di reati contro il patrimonio. Sono quindi stati denunciati per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. I tre sono quindi stati affidati a un centro per minori del capoluogo toscano. 

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: altri due contagiati a Firenze

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Coronavirus, Rossi: "No alla chiusura di scuole o stop ai concorsi"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento