rotate-mobile
Cronaca Scandicci

Far west Scandicci: auto non si ferma al controllo, sperona i carabinieri e fugge seminando il panico tra i pedoni

Inseguimento da film e tanta paura tra la gente. Un malvivente ancora in fuga

Ieri i carabinieri di Scandicci hanno intercettato un’auto con a bordo due malviventi che, alla vista dei militari, sono scappati scatenando l’inferno in città. Alla fine un pregiudicato è stato catturato mentre l'altro è ancora in fuga, braccato dalle forze dell’ordine.

I due malviventi - ricostruisce La Nazione - si trovavano al Vingone, forse per tentare qualche furto in appartamento. I carabinieri, passando da via Masaccio, li hanno notati, si sono insospettiti e si sono avvicinati con la gazzella. I malviventi sono schizzati via speronando l'auto dell’Arma, in direzione Firenze.

Auto in contromano sui lungarni: fermato dalla polizia dopo inseguimento

Subito si è scatenato un inseguimento ad alta velocità per le vie di Scandicci; schivando pedoni, auto in sosta e traffico, ricostruisce sempre La Nazione. Arrivati all’altezza di Largo Macchiaioli, nel quartiere de Le Bagnese, i due hanno sbandato, perchè hanno bucato una gomma,  finendo contro un marciapiede. A quel punto hanno proseguito la fuga a piedi. Uno - il guidatore - è stato fermato, l'altro no.

I militari hanno fatto scendere il fermato e l'hanno fatto sdraiare a terra per tenerlo sotto controllo. Tutta la piazza è stata chiusa e circondata dall’Arma, ma anche dalla Polizia municipale di Scandicci chiamata a intervenire. Nell'auto dei due pregiudicati sono stati trovati e sequestrati oggetti preziosi. Ora l’uomo catturato si trova in ospedale a Torregalli in osservazione, piantonato dai militari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Far west Scandicci: auto non si ferma al controllo, sperona i carabinieri e fugge seminando il panico tra i pedoni

FirenzeToday è in caricamento