Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Careggi

Omicidio di Careggi, il gip convalida il fermo per il nipote 17enne

Il ragazzo era stato fermato nella mattina di lunedì, deve rispondere di omicidio aggravato e simulazione di reato. La donna è stata strangolata

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Nel primo pomeriggio di oggi, su richiesta della pm Giuseppina Mione, il giudice per le indagini preliminari ha convalidato il fermo disposto nei confronti del 17enne accusato di aver ucciso la nonna, Maria Teresa Chavez Flores, la 65enne operatrice sanitaria, di origini peruviane, trovata morta nella mattinata di lunedì scorso. Il 17enne è indagato per omicidio aggravato (per aver agito in danno di una parente) e per simulazione di reato aggravata (per aver agito "col fine di conseguire l’impunità per un altro reato").

Per il 17enne è stata quindi disposta la misura della custodia cautelare nell'Istituto penale minorile. Tutto aveva avuto inizio nella notte tra domenica e lunedì. Era stato lo stesso giovane ad allertare, intorno alle 5 del mattino di lunedì, un vicino delle case popolari di via Niccolò da Tolentino, in zona Careggi. Il vicino aveva poi dato l'allarme.

Il ragazzo aveva raccontato alla polizia, intervenuta sul posto, di avere subito lui stesso un'aggressione da parte un presunto ladro che lo avrebbe - secondo il racconto iniziale - colpito al volto, facendogli perdere i sensi, prima di scappare. Al risveglio, sempre secondo il primo racconto, avrebbe trovato la nonna priva di sensi.

Ma presto sono emerse nel racconto contraddizioni, oltre al fatto che sulla porta mancavano segni di effrazione. Dalle indagini della squadra mobile e dai rilievi della polizia scientifica, coordinate dalla procura dei minori, è stata però presto esclusa l'ipotesi della rapina ed è emersa l'ipotesi che la vittima fosse stata uccisa dal nipote, fermato quale presunto autore del gesto: avrebbe strangolato la nonna all’esito di una lite e avrebbe poi simulato il reato, inscenando una rapina finita male. Già nella serata di lunedì il giovane avrebbe poi confessato. La donna sarebbe stata strangolata, prima a mani nude e poi con un cavo di un ricarica batterie.

Trovata morta, le prime immagini / VIDEO

Le parole del nipote

Le colleghe: "Siamo sconvolte"

Carcere minorile, l'incontro tra il 17enne ed il legale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Careggi, il gip convalida il fermo per il nipote 17enne
FirenzeToday è in caricamento