rotate-mobile
Cronaca Montespertoli

Incidenti sul lavoro, cade da 8 metri: grave un operaio

Ieri è morto un operaio 60enne, oggi un ferito. La Cgil: "Investimenti e pensione per gli over 60"

Dopo che ieri un operaio di 60 anni è morto per un incidente sul lavoro a Vinci, oggi si è registrato un altro incidente sul lavoro, a Montespertoli. Un operaio si è gravemente infortunato cadendo da otto metri di altezza nella frazione di Martignana: stava eseguendo delle operazioni sul tetto di un capannone quando la copertura avrebbe ceduto.

“La sicurezza sul lavoro non è un optional, torni al centro del dibattito politico”, chiede Sergio Luschi, Cgil Empoli dopo gli incidenti di Vinci e Montespertoli. Due settimane fa a Barberino Valdelsa si era registrato un altro grave infortunio, con un operaio ferito gravemente al volto e all'occhio.

L'operaio morto ieri a Vinci ci chiamava Nicolò Giuseppe Vecchio, e a 60 anni svolgeva ancora dure mansioni nell'edilizia, uno dei settori nei quali si registrano più incidenti.

“Nicolò era un operaio apprezzato. Iniziò a lavorare giovanissimo e pochi giorni fa ci aveva chiesto informazioni su come andare in pensione. Siamo profondamente addolorati e ci stringiamo alla famiglia, fiduciosi che le indagini della magistratura accertino le cause della morte”, dice Stefano Pini, Fillea Cgil Firenze.

“La situazione del settore è drammatica e inaccettabile. A Firenze l'incidenza degli infortuni in edilizia negli ultimi anni è aumentata rispetto alle altre province della Toscana - sottolinea Pini -. Un morto sul lavoro su quattro è un operaio ultra 60enne: serve la necessità di un anticipo della pensione per chi svolge questi lavori e una normativa nuova in materia di omicidio per incidente sul lavoro”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidenti sul lavoro, cade da 8 metri: grave un operaio

FirenzeToday è in caricamento