Traffico in Viale Giannotti dopo incidente, la Fiab: "Strada pericolosa"    

L'associazione: meglio un sistema di mobilità sostenibile

Viale Giannotti necessita di modifiche. Le chiede la Fiab dopo l'ennesimo incidente, che ieri ha comportato lunghe code già da Ponte Da Verrazzano, verificatosi lungo la strada che porta fino al quartiere di Gavinana. La onlus avanza la richiesta facendosi forte anche dei numeri forniti dalla polizia municipale. "Da rilevazioni della Polizia Municipale (Ufficio Analisi Incidenti Stradali) viale Giannotti è la strada più pericolosa in zona, insieme a Viale Europa, con 17 incidenti nel 2016, saliti a 22 nel 2017 e che già erano 10 a Luglio 2018. Nello stesso periodo in via Chiantigiana, altra arteria molto trafficata e che sembrerebbe più pericolosa, ci sono stati invece meno incidenti: 13  nel 2016, diminuiti a 9 nel 2017, e 6 fino a Luglio 2018".

La proposta dell'associazione ambientalista, considerata la popolosità del quartiere, è quella di diminuire il traffico privato anche pendolare. "Ciò si può fare realizzando un sistema di mobilità sostenibile basato sul tram (unitamente ai parcheggi scambiatori per offrire una valida alternativa ai pendolari rispetto all'ingresso in città con la propria auto) e  su un itinerario ciclabile che corra in parallelo alla nuova linea. Ridistribuzione dello spazio esistente per garantire migliore qualità della vita, strade più sicure, meno inquinamento, a vantaggio di tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 1 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento