Incidente in zona Torregalli: perde il controllo dell'auto e abbatte un muro / FOTO

Via di San Giusto chiusa fino al ripristino del muro

Stava percorrendo via di San Giusto, quando, per cause da accertare, ha perso il controllo dell'auto finendo contro un muro.

Il protagonista dell'incidente stradale, avvenuto nel pomeriggio di oggi, nei pressi dell'ospedale di Torregalli, è un 72enne residente in provincia di Firenze.

Sul posto sono intervenuti una pattuglia dell'Autoreparto della Polizia Municipale di Firenze e i Vigili del Fuoco, che hanno disposto la chiusura della strada a causa del crollo di parte del muro di una proprietà privata.

Per garantire il collegamento con via di Torregalli è stato invertito il senso di marcia di via Orlando verso la stessa via Torregalli.

Questo itineario alternativo rimarrà in vigore fino al ripristino del muro. La dinamica dell'incidente è al vaglio della Polizia Municipale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato portato in ospedale in codice verde. Sul posto sono intervenute anche pattiglie della Polizia Municipale di Scandicci.

Isolotto: autobus investe anziana / FOTO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

  • Coronavirus: 3 nuovi casi, 6 decessi. Punto più basso dei ricoverati dal 9 marzo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento