Incidente stradale in via Lorenzo il Magnifico, Guarnieri: "Agire prima del prossimo morto"

Nell'identico punto morì un 27enne, l'Associazione Guarnieri striglia il Comune: "Perseverare è diabolico, serve una telecamera"

Foto Facebook (Associazione Lorenzo Guarnieri)

Un nuovo brutto incidente ieri mattina tra via Agnolo Poliziano e via Lorenzo il Magnifico, con un mezzo che si è schiantato contro il semaforo dell'incrocio danneggiandolo. Nell'incidente sono rimaste ferite alcune persone.

Il punto dove è avvenuto l'incidente è esattamente lo stesso dove poco più di un anno fa morì un ragazzo di 27 anni, Matteo, investito sul suo motorino da un altro giovane che passò con il rosso sfrecciando in via Lorenzo il Magnifico: sul semaforo danneggiato ieri c'è ancora la foto del giovane rimasto ucciso.

Un episodio che non è passato inosservato all'Associazione Lorenzo Guarnieri, che prende il nome dal ragazzo di 17 anni investito e ucciso da un uomo sotto l'effetto di alcol e droghe nel 2010, alle Cascine.

Da tempo segnaliamo al comune insieme al papà di Matteo di mettere a quell'incrocio almeno un Tred (telecamera per sanzionare le infrazioni di passaggio con il rosso)”, si legge sulla pagina Facebook dell'Associazione, presieduta da Stefan Guarnieri, padre di Lorenzo, che fa sapere che il papà di Matto sarebbe disposto a finanziare la telecamera di tasca propria.

“Tutti sono d'accordo ma sono passate 70 settimane e in quell'incrocio non c'è niente di diverso - prosegue il post su Facebook -. Le auto sfrecciano e spesso passano con il rosso. Non si può non imparare da quello che è accaduto con Matteo, non si può non agire. Errare è umano, perseverare è diabolico. Aspettare il prossimo morto, se le cose non cambiano, è solo questione di tempo. Speriamo che il Natale – conclude l'Associazione Guarnieri -, faccia diventare le amministrazioni più rapide a mettere in essere le misure di prevenzione necessarie a evitare che le strade delle nostre città continuino ad essere dei cimiteri”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Coronavirus, Giani: "Toscana arancione da domenica"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 3 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento