Incidenti stradali

Muore dopo essere stata investita da monopattino elettrico

Appello per rintracciare le due ragazze che hanno travolto la 31enne 

Miriam Segato credits profilo Facebook Miriam Segato

Si è spenta Miriam Segato, la 31enne che lunedì notte è stata travolta a Parigi da un monopattino elettrico a bordo del quale viaggiavano due ragazze. La donna, toscana, originaria di Capalbio (GR), si è spenta senza riprendere conoscenza all’ospedale Pitiè Salpetrière. 

Il 14 giugno scorso Miriam stava tornando a casa dal ristorante italiano nel quale lavorava come cameriera, in rue Grégoire de Tours, quando era stata investita in una zona pedonale lungo la Senna dalle due ragazze in monopattino, che non si sono fermate per soccorrerla dopo che Miriam aveva sbattuto la testa al marciapiede.

Soccorsa in strada, dove era in arresto cardiocircolatorio, la 31enne era stata sottoposta per trenta minuti a massaggio cardiaco. Quando il cuore aveva ripreso a battere, ma in stato di incoscienza, era stata trasferita nel nosocomio parigino. La donna, la notizia è stata diffusa dal Parisien, è morta nella notte tra mercoledì e giovedì.  

La procura della capitale francese ha lanciato un appello ai testimoni per contribuire alle ricerche delle due ragazze.  Aperta un'inchiesta per omicidio colposo aggravato dalla fuga e omissione di soccorso.

Monopattini: protesta dei tassisti
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore dopo essere stata investita da monopattino elettrico

FirenzeToday è in caricamento