menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Firenze Sud: la statua di Folon travolta da un'auto (di nuovo)

Nel 2015 una vettura le spezzò le gambe

E' stata centrata di nuovo la statua "L'uomo della pioggia" di Folon, installata su una rotonda davanti all'Obihall. L'episodio, per l'ennesima volta un'auto è salita sulla rotonda-piedistallo, sarebbe avvenuto la notte scorsa intorno alle 4. Nell’urto l’opera è stata danneggiata a un piede del basamento ed è stata rimossa e depositata in un magazzino comunale in attesa del restauro.
La dinamica del sinistro è ancora in corso di accertamento ma dai primi rilievi sembra che l’automobilista, A.A, del 1969, residente a Scandicci, viaggiasse dall’autostrada in direzione centro città e sia finito con la macchina proprio nel centro della vasca che contiene l’opera fermandosi contro di essa. 

Nel dicembre 2015 la statua bronzea era stata riposizionata dopo esser stata danneggiata in seguito all’incidente stradale avvenuto nella notte tra il 7 e l’8 marzo di quello stesso anno: dopo l'urto fu spezzata in due ed ebbe danni alla parte idraulica e al basamento.

La statua era stata donata alla città da Folon nel 2002 in occasione del Social forum europeo. L’opera è alta circa tre metri e rappresenta un uomo con cappotto e cappello che tiene in mano un manico di ombrello dalla cui sommità esce un getto d’acqua a forma di ombrello.

Nell’area stanno per iniziare i lavori per realizzare un attraversamento pedonale con segnaletica luminosa subito prima della rotatoria, che avrà efficacia anche per il rallentamento delle auto. I lavori fanno parte degli interventi per la sicurezza delle scuole (lì vicino c’è l’Istituto Marco Polo) ma di sicuro migliorerà anche la sicurezza dell’opera.  

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Statua di Folon travolta da un'auto, cosa fare?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in arrivo il pass vaccinale per spostarsi in libertà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento