rotate-mobile
Incidenti stradali Castelfiorentino / Strada Regionale 429

Incidente in auto a Castelfiorentino: muore imprenditore

Direttore generale della società che si occupa di servizi museali, avrebbe accusato un malore alla guida della sua finita poi contro un albero

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Un malore alla guida, poi lo schianto in auto contro un albero e la tragedia che si consuma nella tarda serata di ieri, martedì 7 maggio, sulle strade del Fiorentino. È morto così, a soli 49 anni, Daniele Petrucci, dirigente della Pielle Livorno, di cui era diventato un grandissimo tifoso, e amministratore delegato della Opera Laboratori, società che si occupa di servizi ai musei in tutta Italia e che controlla anche Sillabe, casa editrice con sede a Livorno. E proprio Petrucci aveva avuto un ruolo decisivo per l'ingresso nella famiglia biancoblù di Opera Laboratori del presidente Giuseppe Costa, operazione andata a buon fine con l'entrata nel cda ad aprile di quest'anno. L'imprenditore, residente a Firenze, lascia la moglie e una figlia. 

L'incidente in cui ha perso la vita il 49enne è avvenuto intorno alle 19.30 di ieri nei pressi della zona industriale di Malacoda. L'uomo, secondo quanto ricostruito, avrebbe accusato un malore mentre stava guidando la sua auto la quale, successivamente, è andata a schiantarsi contro un albero per poi finire in un fosso adiacente la strada. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i soccorritori ma per Petrucci, purtroppo, non c'è stato niente da fare. Il magistrato di turno della procura, come riportato dall'Ansa, non ha disposto l'autopsia e la salma è stata restituita ai familiari.

Appresa la triste notizia, la Pielle ha voluto ricordare il suo dirigente: "Il consiglio di amministrazione, le squadre, lo staff e tutti i collaboratori si uniscono al cordoglio della famiglia di Sillabe Editore e Opera Laboratori e Canale 3 per la prematura scomparsa di Daniele, rivolgendo un sentito abbraccio alla moglie, alla figlia e a tutti i suoi cari. Nell’ultimo anno, era divenuto uno dei primissimi tifosi della Pielle, si era appassionato tantissimo al basket e alla storia piellina, presenziando ad ogni gara interna della sua squadra del cuore". Parole di cordoglio anche da parte di Sillabe: Piangiamo la prematura scomparsa di Daniele e ci stringiamo in un abbraccio alla moglie, alla figlia e a tutti i suoi cari".
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in auto a Castelfiorentino: muore imprenditore

FirenzeToday è in caricamento