Autostrada A1: chiuso tratto a Incisa Reggello, muore una donna

Dopo oltre due ore riaperto il tratto tra Valdarno e Incisa Reggello 

Incidente mortale in autostrada A1, tra i caselli di Incisa e Valdarno, ai confini tra le province di Firenze e Arezzo. Il sinistro si è verificato alle ore 14,42, in direzione Firenze. Sono rimaste coinvolte cinque persone e cinque autovetture. Quattro persone sono rimaste ferite mentre una, purtroppo, è morta, una donna di 50 anni originaria di Campobasso. Tra i coinvolti anche un minorenne, trasportato con ambulanza all'ospedale pediatrico Meyer. Sul posto elisoccorso Pegaso 1, vigili del fuoco, automedica, due ambulanze, polizia stradale, il personale di Autostrade per l'Italia.

Autostrada bloccata in entrambe le direzioni. Intorno alle 16 il tratto è stato in parte riaperto con il traffico che viaggia su un'unica corsia.  Attualmente, il traffico transita su tutte le corsie disponibili e si registrano 8 km di coda, in diminuzione.

La dinamica

Secondo la ricostruzione della polizia stradale, la 50enne era al volante della Suzuki Jimmy, portando con sé il nipotino di 7 anni, quando, per cause in corso di accertamento, sarebbe andata a sbattere con un'auto che la precedeva. L'auto davanti era in coda per rallentamenti. La Suzuki, dopo l'impatto, si è ribaltata: la signora è stata sbalzata fuori dall'abitacolo e per lei non c'è stato nulla da fare. Il bimbo ha riportato alcune ferite, ma non sarebbero gravi. Lievi conseguenze per i tre occupanti del mezzo tamponato. Danni per un terzo veicolo, su cui sono piovuti frammenti di carrozzeria.

Sul luogo dell'evento sono intervenuti i soccorsi sanitari, la polizia stradale, i soccorsi meccanici, i vigili del fuoco ed il personale  di Autostrade per l’Italia. (ultimo aggiornamento ore 16:30)

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Autostrada A1: chiuso tratto a Incisa Reggello, muore una donna

FirenzeToday è in caricamento