Grave incidente in autostrada: morto 25enne

Doppio incidente sulla A1, temporaneamente chiusa la Direttissima

Foto d'archivio

Grvae incidente questa mattina intorno alle 8:30 in autostrada A1, dove un giovane di 25 anni è morto dopo un'incidente tra la propria auto e un camion.

L'incidente è avvenuto al km 22 della Direttissima, in direzione Firenze. In seguito all'incidente il tratto in direzione di Firenze sulla A1 Direttissima, tra il bivio per l'A1 Panoramica e Firenzuola, è stato temporanemaente chiuso.

Il traffico che da Bologna è diretto a Firenze deve percorrere l'A1 Panoramica.

Sul luogo dell' evento sono presenti i mezzi di soccorso meccanico e sanitario ed il personale di Autostrade per l'Italia per agevolare il deflusso dei veicoli, oltre ai vigili del fuoco, che hanno estratto il corpo del giovane, rimasto incastrato nella vettura sotto al camion.

Un secondo incidente, al km 31 sempre in direzione sud, ha coinvolto un furgone che trasporta sostanze corrosive ed esplodenti: il mezzo ha avuto lo scoppio di un pneumatico ed è rimasto bloccato sulla  corsia, senza coinvolgimento del materiale trasportato.

Incidente in autostrada: riaperta la Direttissima

Alle 11 circa è stato riaperto il tratto tra il bivio con la Panoramica e Firenzuola in direzione di Firenze, chiuso questa mattina per un incidente avvenuto all'altezza del km 22 .  Alle 11:15 il traffico è regolare e scorre su entrambe le corsie disponibili. Lo comunica Autostrade per l'Italia.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 26 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento