Incidente stradale in viale Machiavelli: ciclista travolto da pirata è grave, si cercano testimoni

L'appello della polizia municipale

Un ciclista travolto da un'auto questa mattina intorno alle 7 sul viale Machiavelli, che da Porta Romana sale in direzione di piazzale Michelangelo. A farne le spese un uomo di 44 anni, ricoverato in ospedale in gravi condizioni in prognosi riservata. La polizia municipale, intervenuta sul posto, ha lanciato un appello per la ricerca testimoni che possano fornire informazioni per ricostruire la dinamica esatta di quanto accaduto. Sul posto, nel breve rettilineo verso piazzale Galileo dopo l’incrocio con via Michele di Lando, sono stati rinvenuti alcuni frammenti della carrozzeria di un’auto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Chi è in grado di riferire elementi utili alla ricostruzione dell’incidente può contattare i numeri telefonici 055 328 32 78 oppure 055 328 32 70”, è il messaggio diffuso dalla polizia municipale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Archeologia: scoperto gigantesco santuario dedicato ad Apollo

  • Caldo torrido su Firenze: tre giorni di allerta meteo

  • Incendio in fabbrica a Mantignano: colonna di fumo sulla città / FOTO

  • I turisti non tornano, i residenti se ne vanno: Firenze è sempre più vuota

  • Coronavirus: 217 in quarantena per l'ultimo focolaio

  • Coronavirus: impennata di nuovi casi, cluster di giovani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento