rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Tragedia in Kenya: tre morti, salvi quattro toscani

L'imbarcazione si è ribaltata al largo di Watamu

Un'imbarcazione con una quarantina di persone a bordo, tra cui anche turisti italiani, si è ribaltata al largo di Watamu, in Kenya. I turisti sono stati tratti in salvo e alcuni di loro avrebbero ricevuto cure nelle strutture sanitarie di Watamu e Malindi.

"Altri sono stati curati da noi, erano sotto shock e hanno riportato solo lievi contusioni", ha riferito all'agenzia Ansa il general manager del Garoda Resort, Guido Bertoni. "Dall'hotel abbiamo visto la scuffiata della barca che è stata investita da un'onda anomala; a Watamu non era mai capitato niente di simile", ha aggiunto. 

Sarebbero stati una quindicina i kenioti a bordo, tra questi le tre vittime: un bambino, una bambina e una donna. Un turista è stato soccorso sulla spiaggia. 

"Ci siamo salvati perché eravamo sul tetto della barca e grazie allo staff di un'altra imbarcazione che ci ha recuperato subito e ci ha portato a riva": a dichiararlo all'Ansa è stato Matteo Balbi, turista di Grosseto che si trovava a bordo dell'imbarcazione che si è ribaltata. Insieme al  ventitreenne, tre concittadini che hanno ricevuto cure nel resort. "Siamo stati fortunati, altri che erano sotto sono rimasti incastrati e non sono stati recuperati subito", ha detto ancora il giovane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in Kenya: tre morti, salvi quattro toscani

FirenzeToday è in caricamento