Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Inchiesta sui presunti concorsi truccati all'Università di Firenze, sospeso il rettore Luigi Dei

Decisione del giudice per le indagini preliminari, Dei termina così in anticipo l'incarico: "Sono sereno, farò ricorso"

Foto Agenzia DIRE (archivio)

Il rettore dell'Università di Firenze, Luigi Dei, è stato sospeso per cinque mesi dalle sue funzioni. Il via libera al provvedimento è arrivato oggi dal gip, giudice per le indagini preliminari, nell'ambito dell'inchiesta sui presunti concorsi truccati all'università di Firenze, in particolare a Medicina, portata avanti dalla procura.

Termina così in anticipo rispetto alla scadenza naturale il mandato del rettore, che è indagato per i reati di associazione per delinquere, corruzione, abuso d'ufficio e induzione indebita a dare o promettere utilità (in tutto gli indagati sono 39).

Appresa la notizia dell'ordinanza, si spiega dall'Ateneo, il rettore si è congedato dalla comunità accademica con una lettera di ringraziamento e saluto, anticipando la sua volontà "di ricorrere al tribunale del riesame avverso al provvedimento giudiziario".

Lo stesso Dei si è detto sereno ed ha aggiunto: "Ribadisco la mia serena accettazione di questo primo passaggio, nonché la massima e totale fiducia nella magistratura per l'accertamento rapido della verità". Le suo funzioni ora saranno assolte dal pro-rettore vicario, Andrea Arnone, come stabilisce lo statuto dell'università.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta sui presunti concorsi truccati all'Università di Firenze, sospeso il rettore Luigi Dei

FirenzeToday è in caricamento