Incendio nell'ex hotel Concorde: evacuati dal palazzo occupato / VIDEO

Intervenute squadre dei vigili del fuoco

Il fumo che esce dal palazzo

Nel tardo pomeriggio incendio all'ex hotel Concorde di viale Gori. Per il denso fumo che ha invaso i locali sono state evacuate 10 persone, sette delle quali sono state prese in carico dal personale sanitario del 118. Quattro, le più gravi, sono state ricoverato in codice giallo. Sulle cause del rogo nello stabile occupato sono in corso di accertamento. Sul posto anche la polizia di stato.

Ventotto dei quaranta occupanti sono stati accompagnati con un pulmino presso i locali della Fratellanza Popolare di Peretola e lì i volontari della Misericordia hanno allestito un rifugio e un punto di accoglienza per trascorrere la notte.
 

IL VIDEO DELL'INTERVENTO

A seguito dell'episodio non mancano le polemiche.  “Figli di papà che giocano ai rivoluzionari ospitando clandestini, in quasi cinque anni di occupazione abusiva hanno calpestato la legalità con la compiacenza del Comune di Firenze. L'incendio di oggi dimostra una volta di più quanto sia assurdo gestire in questo modo le occupazioni e i danni che vengono provocati ai possessori degli immobili, oltre che ai residenti. Si mettano immediatamente i sigilli a quella struttura, con cinque anni di ritardo, restituendola al legittimo proprietario: episodi del genere non devono più accadere a Firenze". E' quanto affermano il deputato di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli e il capogruppo a Palazzo Vecchio Francesco Torselli. Sulla vicenda Donzelli ha anche presentato un'interrogazione alla Camera dei Deputati, per chiedere "perché in tutti questi anni la struttura non è mai stata sgomberata". 

WhatsApp Image 2018-12-08 at 09.24.00-2

A stretto giro è arrivata la replica del comune.  “Mentre sono ancora in corso le operazioni all’ex hotel Concorde e le forze dell’ordine, la Polizia municipale, la Protezione civile e i Servizi sociali del Comune si stanno impegnando per gestire la situazione - replicano gli assessori all’Accoglienza Sara Funaro e alla Sicurezza urbana Federico Gianassi -, Torselli e Donzelli come sempre non perdono tempo per strumentalizzare quanto accaduto”. 

“Questi signori attaccano il Comune di Firenze perché per pavidità non hanno il coraggio di attaccare l’inefficienza del ministro dell’Interno Salvini - hanno proseguito Funaro e Gianassi -, che ha annunciato un piano nazionale contro gli sgomberi, mentre per adesso non è riuscito a fare niente”. “Noi invece, a differenza sua, siamo abituati al pragmatismo e alla gestione delle situazioni difficili - hanno aggiunto i due assessori - e ancora una volta non ci tiriamo indietro e siamo in campo anche se si tratta di un immobile privato abusivamente occupato”. “A tal proposito - hanno concluso Funaro e Gianassi - chiediamo alla proprietà dell’immobile di metterlo in sicurezza una volta per tutte affinché non venga nuovamente occupato”. 

WhatsApp Image 2018-12-08 at 09.24.00 (1)-2

Ex hotel Concorde 1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 26 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento