Brozzi: incendio doloso in un piazzale / FOTO

Sul posto la polizia. Indagini in corso 

Il luogo dell'incendio

Ieri notte incendio all'interno di un piazzale gestito da una cooperativa che noleggia mezzi di trasporto. A dare l'allarme, intorno alle 1, è stato il gestore dopo aver sentito un rumore e aver visto andare a fuoco uno dei tir parcheggiati. E' stato lui, insieme a un dipendente, a cercare di arginare il propagarsi del rogo fino a quando sul posto non sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno riportato la situazione alla normalità. Sul posto, in Via Curzio Malaparte, è intervenuta anche la polizia con il reparto investigazioni scientifiche. Da i primi riscontri, il personale della cooperativa non avrebbe ricevuto alcuna minaccia o intimidazione che si possa ricollegare all'episodio doloso. Indagini in corso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Detenuto per tentato omicidio ferisce un agente e scappa dal tribunale ammanettato: è caccia all'uomo in città

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 19 settembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento