Incendio nell'ospedale del Mugello

I vigili del fuoco hanno spento le fiamme

Immagine di repertorio

Incendio questa mattina nell'ospedale del Mugello. Lo riporta l'Ansa.

Le fiamme sono state spente grazie all'intervento dei vigili del fuoco. Il focolaio è iniziato nel vano scale al piano terra adiacente il reparto di radiologia.

L'impianto di rilevazione incendio dell'ospedale si è attivato regolarmente ed è stata prontamente messa in atto la procedura antincendio con l'attivazione della squadra emergenza e con la chiamata ai pompieri.

L'attività dell'ospedale pertanto è continuata regolarmente e nessuna persona è rimasta ferita o intossicata. L'intervento dei vigili del fuoco ha riportato la situazione alla normalità e tutto si è risolto senza danni alla struttura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul luogo oltre ai vigili del fuoco e alle forze dell'ordine, sono arrivati anche i responsabili della direzione sanitaria e infermieristica e dell'ufficio tecnico dell'ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Diakhate denunciato per aggressione: il calciatore si difende 

  • La montagna vicino Firenze: le escursioni a due passi dal capoluogo toscano

  • Coronavirus, focolaio in Mugello: 18 positivi e 300 in quarantena

  • Paura al parco delle Cascine: accoltellato più volte dal branco

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze tra sagre e musica

  • Meteo: arrivano le piogge, scatta l'allerta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento