rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022

Incendio all'Isolotto, il sindaco: "Chiudete le finestre" / VIDEO

Lunga colonna di fumo visibile in città

Questa mattina, intorno alle 11:30, incendio nella zona del Poderaccio nel quartiere dell'Isolotto. Una lunga colonna di fumo si è alzata in cielo rendendosi visibile da gran parte della città. I vigili del fuoco sono intervenuti con due squadre e due autobotti per il rogo che ha coinvolto baracche, da tempo abbandonate, e masserizie. 

L'incendio è sotto controllo ma devono essere effettuate le operazioni di smassamento. L'incendio si è propagato anche alla sterpaglia lungo l'argine sinistro dell’Arno.  In corso accertamenti sulle cause dell’incendio. Non ci sono feriti. Sul posto anche la polizia di Stato. 

"Incendio Zona Argingrosso. Mezzi dei vigili del fuoco già sul posto. La zona non è abitata ma si consiglia a chi abita nelle vicinanze di chiudere le finestre. Monitoriamo la situazione" - scrive su Facebook il sindaco Dario Nardella.

 

Incendio in Via dell'Isolotto

Incendio all'Isolotto, Montelatici e Cocollini (Gruppo Centro): “Evento prevedibile, l'amministrazione sapeva. Inascoltati i nostri avvertimenti” 

L'incendio in corso "era un evento prevedibile e che si poteva evitare. Il 14 febbraio di quest’anno segnalammo all’assessore Benedetta Albanese, attraverso un question time in aula, a seguito di un sopralluogo che avevamo fatto in via dell’Isolotto dietro al Poderaccio, che la zona era stata trasformata in una discarica abusiva. Oltre a noi, tanti cittadini avevano avvisato dell’abbandono di diversi rifiuti ingombranti: lavatrici, frigoriferi e altro. Un terreno disboscato dove, ogni giorno, quattro-cinque camion conferivano rifiuti" commentano i consiglieri del Gruppo Centro in consiglio comunale, Antonio Montelatici ed Emanuele Cocollini.

"Purtroppo le nostre osservazioni, i nostri avvertimenti non sono stati ascoltati da un’amministrazione che ci aveva parlato di un’attività giudiziaria in atto – spiegano i due consiglieri – . Adesso le fiamme in questi terreni, entrambi di proprietà privata, dove sono stati conferiti anche gomme, materiali edilizie, Rae e bombole del gas".

"Ringraziamo i vigili del fuoco, la polizia municipale e i tecnici dell’Arpat per il prezioso lavoro che stanno facendo e speriamo che l’incendio venga contenuto. Ma bastava – concludono Montelatici e Cocollini – intervenire quando denunciammo il trasporto illegale di materiali e rifiuti per evitare un incendio che comunque avrà gravi ripercussioni su una zona di Firenze”. 

Il messaggio del presidente del Quartiere4 Mirko Dormentoni

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Incendio all'Isolotto, il sindaco: "Chiudete le finestre" / VIDEO

FirenzeToday è in caricamento