IGG dona 250.000 mascherine alla Toscana

Il Publisher di giochi mobile IGG, si unisce alla battaglia contro il Coronavirus. Donate 250.000 mascherine alla Toscana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

IGG è uno dei leader mondiali del mobile gaming. Alcuni dei titoli di punta, come Lords Mobile o Castle Clash, sono installati su milioni di smartphone. L’azienda, con uffici che vanno da Singapore al resto del mondo, ha istituito un fondo per l’acquisto di lotti di mascherine, da utilizzare a sostegno della lotta contro il nuovo Coronavirus. Con l’aumentare di casi di COVID-19 in tutto il mondo, IGG ha già inviato più di due milioni di forniture mediche nelle zone maggiormente colpite dall’epidemia. Alla luce dei recenti sviluppi in Italia, l'azienda ha deciso di donare 250mila mascherine alla Toscana. Il lotto è stato acquistato ed inviato, attraverso il coinvolgimento di Palazzo Magnani Feroni di Firenze, la cui direzione è stata incaricata dalla multinazionale per gestire logisticamente la donazione. ll team italiano di IGG e di Palazzo Magnani Feroni, hanno lavorato a stretto contatto con il Consolato della Rep. Pop. Cinese per organizzare la spedizione e la distribuzione del materiale nel minor tempo possibile. Venerdì 30 aprile, 150mila mascherine sono state donate all'Estar Toscana, alla presenza del Direttore Generale Monica Piovi e del Sindaco di Pescaglia (LU) Andrea Bonfanti. La restante parte del lotto è stata distribuita nel week-end immediatamente successivo, tra Comune di Firenze, alla presenza del Presidente del Consiglio Comunale Luca Milani, Prefettura di Firenze, Questura di Firenze, Tribunale di Firenze, Questura di Prato e Tribunale di Prato.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento