Arrestato per bancarotta Guccio Gucci, pronipote fondatore maison

Il fermo arriva dopo le indagini che hanno consentito di accertare una bancarotta da 800mila euro e una sottrazione fraudolenta per 400 mila euro

Guardia di Finanza

Arrestato il noto imprenditore fiorentino Guccio Gucci, pronipote del fondatore del celebre marchio di moda, accusato di una bancarotta da 800mila euro e di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte per circa 400mila euro. Queste le accuse che hanno portato la Guardia di Finanza di Firenze, su disposizione del gip del tribunale di Firenze Paola Belsito, su richiesta del pm Christine Von Borries, alla misura cautelare degli arresti domiciliari dell'amministratore di fatto della società Esperienza srl di Scandicci.

Nei provvedimenti dell'autorità giudiziaria è presente anche la misura interdittiva del divieto temporaneo dell'esercizio di amministratore e degli uffici amministrativi a carico di M.S. quale amministratore di diritto dell'Esperienza srl.

La società era attiva nel settore della pelletteria di lusso con il marchio “To Be G” e le indagini hanno consentito di accertare operazioni fraudolente contabili sul capitale sociale con lo scopo "indebolire le possibilità per l'erario di soddisfare il proprio credito per 400 mila euro".

Nel 2013 due imprenditori fiorentini, tra cui Guccio Gucci, avrebbero deciso di uscire "fittiziamente" dalla società e passarla ad un prestanome, M.S. di Corciano (PG), trasferendo la sede della srl da Scandicci algucci_guccio_1-2 capoluogo umbro.

2013 - Gli uomini delle fiamme gialle alla fine del 2013 avevano già eseguito un sequestro finalizzato alla confisca per equivalente, da 400 mila euro, per omesso versamento di ritenute certificate e sottrazione fraudolenta al pagamento dei tributi.

Sulla base della situazione debitoria il pm ha avanzato al Tribunale di Firenze l'istanza di fallimento che è stata accettata dal giudice il 27 dicembre 2013. I successivi step investigativi portati avanti dai finanzieri del gruppo di Firenze hanno fatto emergere a carico di G.G. e M.S condotte di bancarotta fraudolenta per distrazione di beni immobili e disponibilità liquide per 800mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Coronavirus, Giani: "Toscana arancione da domenica"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 3 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 1 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento