menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Greve in Chianti

Greve in Chianti

Greve in Chianti: denunciati padre e figlio

Nella loro abitazione ritrovate anche oltre 400 munizioni 

Ieri sera i carabinieri di Greve in Chianti hanno denunciato in stato di libertà due cittadini albanesi, padre e figlio, accusati, rispettivamente, di furto aggravato e detenzione abusiva di munizionamento. 

I militari, subito dopo aver ricevuto la denuncia per un furto perpetrato la notte prima ai danni di un negozio di vendita di mangimi e prodotti agricoli, hanno identificato il malvivente, tramite la visione delle immagini di videosorveglianza, nel 56enne, albanese incensurato e residente nel comune chiantigiano.

I carabinieri, quindi, hanno svolto una perquisizione domiciliare alla ricerca della refurtiva, rinvenendo, presso un campo agricolo in uso al 56enne barattoli di cibo per cani e numerose piantine di insalata.

Inoltre i militari hanno rinvenuto e sequestrato a carico del figlio 30enne un cospicuo quantitativo di munizioni, circa 430 cartucce, illecitamente detenuto presso la propria abitazione.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento