Martedì, 28 Settembre 2021

Green pass, Giani: "Chi si vaccina è premiato, chi non lo fa è giusto che stia a limitazioni di mobilità" / VIDEO

Il presidente della Regione: "In Toscana siamo arrivati a 4,2 milioni di vaccini somministrati"

"Siamo pronti col Green pass a vivere quella che sarà la nuova espressione della comunità: chi si vaccina viene premiato e può muoversi in libertà, chi non si vaccina è giusto che stia a limitazioni di mobilità e di movimento, perché oggettivamente tutti si possono vaccinare". Così oggi il presidente della Regione Eugenio Giani, a margine di un incontro stampa.

"In Toscana siamo arrivati alla fine di stasera a 4,2 milioni di vaccini somministrati. Chi non si è vaccinato, a parte i ragazzi più giovani che si sono già prenotati, lo ha fatto per sua scelta", prosegue il presidente, in vista dell'entrata in vigore dell'obbligo del certificato verde per accedere ad alcuni luoghi ed eventi al chiuso a partire da venerdì prossimo, 6 agosto.

Intanto sull'estensione dell'applicazione del documento è in corso un confronto in sede di conferenza Stato-Regioni.

"Abbiamo parlato a lungo dell'estensione del Green pass - racconta il presidente della Toscana -. Si stanno mettendo a punto tutti i dettagli. Ovviamente i concetti generali sono quelli che conosciamo: è necessario per i luoghi in cui vi è al chiuso pericolo di assembramento, quindi gli eventi, le cerimonie, ma anche le palestre, la piscine, i ristoranti e i bar al chiuso".

Ma è evidente, conclude Giani, "che c'è tutta una serie di dettagli che devono essere messi a punto e questo avverrà attraverso i provvedimenti dello Stato e delle Regioni nei prossimi giorni". (Agenzia DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Green pass, Giani: "Chi si vaccina è premiato, chi non lo fa è giusto che stia a limitazioni di mobilità" / VIDEO

FirenzeToday è in caricamento