Giubbe Rosse: lo storico Caffè ora è un 'bene culturale' da preservare

E' stato riconosciuto con apposito decreto dal Ministero dei Beni artistici e culturali

Dopo il salvataggio da parte del gruppo Scudieri, un'altra buona notizia per lo storico caffè Giubbe Rosse di piazza della Repubblica. Il Mibac, Ministero dei beni artistici e culturali, lo ha riconosciuto infatti come 'bene culturale' da preservare con apposito decreto.

Soddisfatta la Filcams Cgil di Firenze, che si è battuta a lungo contro il fallimento del caffé, arrivato ad un passo dalla chiusura dopo numerose aste andate deserte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Salutiamo positivamente la decisione del Ministero, che si aggiunge al regolamento del Comune di Firenze - commenta la sindacalista Cgil Rosa Anna Lombardo -. Ora auspichiamo che nel rilancio del Caffè letterario tutti i lavoratori siano protagonisti. Quando diciamo protagonisti intendiamo che i lavoratori oggi presenti in forza al Caffè letterario passino dalla curatela alla nuova proprietà del gruppo Scudieri, che ha acquisito l'esercizio dopo ben tre aste".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Rissa in spiaggia, denunciati sei giovani fiorentini

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento