Giubbe Rosse: lo storico Caffè ora è un 'bene culturale' da preservare

E' stato riconosciuto con apposito decreto dal Ministero dei Beni artistici e culturali

Dopo il salvataggio da parte del gruppo Scudieri, un'altra buona notizia per lo storico caffè Giubbe Rosse di piazza della Repubblica. Il Mibac, Ministero dei beni artistici e culturali, lo ha riconosciuto infatti come 'bene culturale' da preservare con apposito decreto.

Soddisfatta la Filcams Cgil di Firenze, che si è battuta a lungo contro il fallimento del caffé, arrivato ad un passo dalla chiusura dopo numerose aste andate deserte.

"Salutiamo positivamente la decisione del Ministero, che si aggiunge al regolamento del Comune di Firenze - commenta la sindacalista Cgil Rosa Anna Lombardo -. Ora auspichiamo che nel rilancio del Caffè letterario tutti i lavoratori siano protagonisti. Quando diciamo protagonisti intendiamo che i lavoratori oggi presenti in forza al Caffè letterario passino dalla curatela alla nuova proprietà del gruppo Scudieri, che ha acquisito l'esercizio dopo ben tre aste".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Vinci: ragazza di 19 anni muore in discoteca / FOTO

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

Torna su
FirenzeToday è in caricamento