rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Cronaca

Reporter ferito in Ucraina: insieme a lui un fotografo fiorentino

Sotto tiro dell'esercito russo a Kherson

Il giornalista italiano Claudio Locatelli è rimasto ferito ieri in Ucraina mentre si trovava a Kherson. L'auto su cui viaggiava insieme all'autista, il fotografo fiorentino Niccolò Celesti, è rimasta coinvolta in un'esplosione di un colpo di artiglieria e da raffiche di colpi d'arma da fuoco.

"Siamo rimasti bloccati sotto tiro prima di riuscire a metterci in salvo, ho perso sangue ma la ferita è lieve. Avessi aperto la porta sarei senza una gamba o peggio" spiega Locatelli in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook.

claudio locatelli ferito ucraina

"La macchina è ben segnalata, non c’era nessun altro, l’attacco ai nostri danni visto luogo e dinamica è stato intenzionale. Il tiro proveniva dalla sponda oltre il fiume Dnipro, lì dove si trova l’esercito russo" spiega Locatelli.


"Sparare sulla stampa non ha scuse. Stiamo bene per fortuna, continueremo a verificare e riportare questo conflitto proprio in risposta a chi vuole farci tacere, a chi tenta di calunniare a chi prova ad oscurare il nostro impegno su campo".

Come si vede nel video la crew del giornalista indipendente è finita sotto il tiro di fuoco dell'esercito russo. "Se riusciamo ad uscirne vivi è un gran bel video".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reporter ferito in Ucraina: insieme a lui un fotografo fiorentino

FirenzeToday è in caricamento