Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Giorgio La Pira verso la beatificazione

Il Papa ha firmato il decreto sulle virtù eroiche del "sindaco santo"

Primo passo per il processo di beatificazione di Giorgio La Pira. Papa Francesco ha autorizzato la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare il decreto riguardante le virtù eroiche del "sindaco santo" di Firenze. 

Giurista e uomo politico, nato a Pozzallo nel 1904, La Pira arrivò a Firenze nel 1926 per laurearsi in legge e rimase tutta la vita nel capoluogo toscano, ricoprendo dal 1933 la cattedra di istituzioni di diritto romano. Deputato democristiano alla Costituente, poi al Parlamento, sottosegretario di Stato al ministero del Lavoro (1948-49), La Pira è stato poi per due mandati sindaco di Firenze, dal 1951 al 1957 e dal 1961 al 1966, assurgendo a figura nota ben oltre i confini fiorentini per le sue battaglie sociali di ispirazione evangelica e per le iniziative di distensione e di pace, come quella che nel 1965 lo portò nel Vietnam del Nord.

La causa di beatificazione di La Pira è stata aperta a livello diocesano a Firenze nel 1986 e si è chiusa nel 2005. Ora, con la firma di Papa Francesco, il "servo di Dio" La Pira diventa "venerabile" e il processo per farlo diventare santo fa un decisivo passa in avanti. 

"Un giorno di festa per la fondazione La Pira e le oltre cento associazioni e circoli che in tutta Italia sono intitolate all'ex sindaco", fa sapere l'omonima fondazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorgio La Pira verso la beatificazione

FirenzeToday è in caricamento