Cronaca

Giardino di Boboli: niente “gabella” per i fiorentini, sempre ingresso gratis  

Sindaco Nardella e il direttore Schmidt in contatto con Roma per richiedere che anche venga abolito l’obbligo della prenotazione nel fine settimana

"Salta" il pagamento di tre euro nel weekend per l’ingresso dei fiorentini al Giardino di Boboli, ticket che era stato stabilito da normative statali per il coronavirus e che aveva comportato proteste dei residenti in quanto polmone verde dell’area dove le famiglie possono trovare refrigerio contro la calura estiva. Da martedì 22 giugno i residenti nel Comune di Firenze potranno varcare nuovamente i cancelli di via Romana - l’ingresso di Annalena - per godersi il verde del Parco Mediceo. 

Attraverso l’ingresso di Annalena i fiorentini (fa fede il documento d’identità da esibire in biglietteria) hanno accesso gratuito al Giardino di Boboli, nei giorni di apertura. Anche chi non risiede a Firenze può accedere al giardino attraverso l’ingresso di Annalena, ma non ha diritto al biglietto gratuito.

Proprio in queste ore, inoltre, il sindaco Dario Nardella e il direttore Eike Schmidt sono in contatto con Roma per far sì che venga abolito l’obbligo della prenotazione di almeno 24 ore prima dell’ingresso nei grandi musei, richiesto dall’attuale normativa per il sabato e la domenica. Com’è noto, il giardino di Boboli, in quanto “museo all’aperto” e parco monumentale, che nel 2019 ha avuto più di 1.252.000 visitatori, vi è assoggettato.

“Il cancello di Annalena è l’ingresso privilegiato dei fiorentini che dal febbraio 1766 hanno il diritto di entrare al giardino di Boboli – sottolinea il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt – ora finalmente è possibile riaprirlo, in occasione dell’entrata della Toscana in zona bianca. Così continua la bella tradizione bruscamente interrotta dalla pandemia, e di nuovo invitiamo le famiglie, gli anziani e i giovani ad andare nel parco a ristorarsi e a godere delle aree verdi. Ricordiamo inoltre che fino alla fine di ottobre il Giardino di Boboli è aperto in maniera straordinaria anche tutti i lunedì (tranne il 30 agosto e il 6 settembre), e che fino alla fine di giugno continua l’iniziativa speciale delle visite guidate gratuite, ‘Boboli Giardino letterario’”. 


 
 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giardino di Boboli: niente “gabella” per i fiorentini, sempre ingresso gratis  

FirenzeToday è in caricamento