Cronaca

Per la droga due anni di violenze e vessazioni contro i genitori: 21enne allontanato da casa

Così ha disposto il tribunale

I carabinieri di Pontassieve hanno denunciato un 21enne per maltrattamenti nei confronti dei genitori.

Da circa due anni il giovane, con problemi di tossicodipendenza, di fronte al rifiuto opposto dai genitori alle sue continue richieste di denaro per l’acquisto di droga, aveva assunto una sistematica condotta di violenza sia verbale che fisica tanto verso la madre, insultata e minacciata pressoché quotidianamente, che nei confronti del padre, in più occasioni colpito a pugni.

Quando non aggrediva i suoi, il giovane sfogava la propria rabbia contro pareti ed infissi di casa: la situazione, divenuta ormai insostenibile, ha così indotto la coppia, preoccupata anche di possibili ripercussioni sull’altro loro figlio minore, a rivolgersi all’Arma per denunciare il tutto.

Gli approfondimenti degli inquirenti hanno così portato alla luce questo scenario di vessazioni: per il 21enne, il gip di Firenze Angelo Antonio Pezzuti, su richiesta del pm Alessandro Piscitelli, ha emesso la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare ed il divieto di avvicinamento alle persone offese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la droga due anni di violenze e vessazioni contro i genitori: 21enne allontanato da casa

FirenzeToday è in caricamento