rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Sesto Fiorentino

Sesto: figli di coppia gay, il Comune riconosce il secondo genitore

Il nome è stato aggiunto all'atto di nascita di una coppia di gemelli con due mamme

Il Comune di Sesto Fiorentino ha trascritto l'atto di nascita di due gemelli di tre anni figli di una coppia gay, aggiungendo il nome della seconda mamma. Lo ha annunciato il sindaco di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi su Fb.

"Nei giorni scorsi - spiega - ho messo una firma su un documento che mi hanno detto essere rivoluzionario, mentre a me sembrava solo di certificare quello che per una famiglia della nostra città è realtà da ormai tre anni. Abbiamo infatti prodotto il certificato di nascita di due gemelli, figli di una coppia omogenitoriale, aggiungendo il nome della seconda mamma".

La decisione del sindaco appare ancora più rivoluzionaria dopoché nei giorni scorsi il neo-ministro alla famiglia Lorenzo Fontana ha dichiarato di non riconoscere le famaglie arcobaleno e che un bambino dovrebbe avere un padre e una madre

"Lo abbiamo fatto - ha aggiunto il sindaco nel suo post - nel pieno rispetto della legge, la n.40, che riconosce come genitori dei bambini e delle bambine nate con fecondazione artificiale la coppia che ha espresso la volontà di ricorrere alle tecniche di procreazione assistita, anche quando portate avanti all'estero".

"Ho il piacere di conoscere personalmente questa famiglia e non ho notato alcuna differenza con la mia. Stessi problemi, stesse dinamiche, stesso amore. Fortunatamente - conclude - viviamo in un paese spesso più avanzato di quanto a molti conviene immaginare e che merita che queste piccole rivoluzioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesto: figli di coppia gay, il Comune riconosce il secondo genitore

FirenzeToday è in caricamento