rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Piazza D'azeglio, partito il Gay Pride: "Uguali diritti"

Gay Pride: carri, parrucche, musiche e migliaia di persone sfilano in centro

Il Gay Pride è partito intorno alle 15 da piazza D'Azeglio. Oggi, sabato 18 giugno, per la prima volta un Pride si tiene a Firenze e nel capoluogo sono accorse migliaia di persone. Il corteo è aprto da uno striscione con lo slogan della manifestazione: "Fatti di Pride - L'orgoglio è contagioso".

In corteo sfilano anche diversi carri: i partecipanti indossano parrucche colorate e cartelli con slogan a favore dei diritti civili. Ovunque l'arcobaleno, simbolo della rivendicazione dei diritti da parte della comunità LGBTQI.

Dietro la testa del corteo sfilano anche i Gonfaloni dei comuni toscani che hanno dato il patrocinio all'evento, oltre 70, e quello della Regione Toscana, con il presidente Enrico Rossi. C'è anche il sindaco di Firenze Dario Nardella, nonostante abbia deciso di non concedere il patrocinio: "Una polemica assurda - chiosa Nardella -. Non si può dire che la mia amministrazione non si sia impegnata per i diritti civili".

IL VIDEO DEL GAY PRIDE

"Siamo contenti che abbia deciso di venire, ma avremmo preferito la vicinanza ufficiale da parte del Comune", dice Barbara Caponi, che aggiunge: "Le nostre vite sono come quelle degli altri, vogliamo gli stessi diritti e una società più accogliente".

Il corteo ha sfilato per le vie del centro, passando per il Duomo prima di dirigersi verso piazza Indipendenza, dove la manifestazione è terminatata con un concerto di diverse ore. E' stato osservato un minuto di silenzio per le vittime di Orlando: nella cittadina amerciana una settimana fa un uomo armato di fucile da guerra è entrato in locale gay uccidendo 49 persone.

Il Gay Pride continuerà poi alla Limonaia di Villa Strozzi, con musica fino all'alba.

FOTO - Gay Pride Firenze 2016 ©Giorgia Gobo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza D'azeglio, partito il Gay Pride: "Uguali diritti"

FirenzeToday è in caricamento