Cinema: sconto alla cassa con il "trucco"

Al cinema Everest il film su Craxi: biglietti scontati per rendere omaggio al trucco di Favino

Foto di Free-Photos da Pixabay

Il Cinema Everest del Galluzzo arriva “Hammamet”. Biglietto ridotto a chi si presenta alla cassa con un fondotinta, per rendere omaggio al trucco e alla prestazione straordinaria di Pierfrancesco Favino, diventato Bettino Craxi. 

Primo appuntamento domani, venerdì 24 gennaio, alle ore 21.15. Lo sconto si applica invece sabato 25 gennaio (spettacolo delle 18) e domenica 26 gennaio (spettacolo delle 20.30). Gli spettatori potranno pagare 5 euro invece di 7. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Hammamet, diretto da Gianni Amelio, è incentrato sulla figura di Bettino Craxi, raccontato come politico e come uomo. A distanza di 20 anni dalla morte di uno degli uomini politici più importanti della Repubblica Italiana, Amelio racconta un uomo che un tempo compariva sulle testate di tutti i giornali e oggi sembra dimenticato. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento