rotate-mobile
Cronaca

Rubano da Patrizia Pepe vestiti per 2.300 euro: arrestati

Protagonisti due rumeni pregiudicati: i due saranno processati domani, merce restituita

Hanno rubato abbigliamento griffato per oltre 2.300 euro utilizzando uno zaino schermato ma sono stati comunque segnalati come sospetti e seguiti.

E' l'episodio di cui sono responsabili due rumeni senza fissa dimora, di 54 anni lui e di 29 lei, arrestati dai carabinieri in flagranza di reato. Pregiudicati, i due sono stati sorpresi nel negozio di Patrizia Pepe in pieno centro. 

Usciti dal negozio sono stati visti entrare in un bagno di un esercizio pubblico per trasferire la merce asportata dallo zaino in una valigia e a quel punto sono stati bloccati con i capi di abbigliamento recanti ancora l’etichetta. Per i due nella mattinata di domani si terrà il giudizio direttissimo. La merce è stata restituita ai titolari del negozio.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano da Patrizia Pepe vestiti per 2.300 euro: arrestati

FirenzeToday è in caricamento