Le Piagge: inseguimento a bordo di un'auto rubata 

Arrestato un 35enne con le accuse di furto e danneggiamento  

I danni alla vettura rubata

Nel fine settimana la guardia di finanza ha arrestato un trentacinquenne romeno per furto aggravato di un’autovettura e danneggiamento. Le manette sono scattate al termine di un inseguimento, dopo che una pattuglia ha notato in piena notte un’autovettura nei pressi del parcheggio del centro commerciale Le Piagge che, alla vista dei militari, ha cambiato direzione aumentando la velocità. 

Dopo aver intimato l’alt al conducente, che non si è fermato evitando la pattuglia, ne è scaturito un inseguimento durante il quale i militari hanno costretto l’auto a fermarsi. I baschi verdi sono riusciti a fermare immediatamente il conducente che ha opposto una forte resistenza.  

Il soggetto aveva totalmente celato il volto da un collare e un berretto scuri, indossava dei guanti e aveva con sé un lungo cacciavite. Da un immediato esame, l’autovettura mostrava segni di effrazione, una rottura del piantone dello sterzo ed era accesa nonostante non ci fossero le chiavi.

I successivi accertamenti hanno permesso di individuare il proprietario del veicolo, un’ottantenne fiorentino che il giorno prima aveva parcheggiato l’auto poco distante dal luogo dell’arresto, a cui veniva riconsegnato subito il mezzo. Il Tribunale di Firenze ha disposto nei confronti del cittadino romeno, in attesa di giudizio, la misura della custodia cautelare in carcere.

Ruba le chiavi poi tenta furto su auto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: altri due contagiati a Firenze

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Coronavirus, Rossi: "No alla chiusura di scuole o stop ai concorsi"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento