Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ponte Vecchio, la commessa si distrae: furto da 10mila euro, preso grazie alle telecamere

Arrestato un 29enne, era fuggito a piedi e poi in scooter

 

Nel pomeriggio del 2 ottobre scorso un uomo, entrato in una gioielleria di Ponte Vecchio con la scusa di voler acquistare degli orecchini con diamanti, aveva chiesto alla commessa di poter visionare i diversi modelli disponibili, che venivano pertanto esposti sul banco.

Mentre la donna si era voltata di spalle per prelevare ulteriori modelli dalla vetrina del negozio, l’uomo, come si vede dal video diffuso dai carabinieri, con un’azione repentina, aveva preso due stand porta orecchini contenenti 14 coppie di orecchini a cipollina in oro giallo e bianco con diamante incastonato, del valore complessivo di circa 10mila euro, dileguandosi in direzione Por Santa Maria.

Il furto è stato subito denunciato alla stazione dei carabinieri di Firenze Uffizi, dove la commessa ha anche dettagliatamente descritto l’uomo.

Dopo un sopralluogo in gioielleria, con il supporto della sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale dei Carabinieri, e grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza della gioielleria e delle telecamere del Comune, è stato possibile ricostruire il percorso effettuato dal malvivente dopo il furto.

L'uomo, come si è visto dalle telecamere del Comune installate nelle varie strade, oramai quasi ovunque, è giunto a piedi fino a via Santa Caterina da Siena, nei pressi della Stazione, per poi fuggire a bordo di uno scooter, del quale sempre grazie alle telecamere è stato possibile leggere la targa.

Gli accertamenti hanno consentito di risalire, come autore del furto, ad un cittadino peruviano di 29 anni, pregiudicato, residente a Firenze ma domiciliato a Sesto Fiorentino.

In casa dell'uomo, durante la perquisizione domiciliare, sono stati trovati gli stessi indumenti del giorno del furto nonché della somma in contanti di oltre 5mila euro, verosimile provento della ricettazione della refurtiva, il tutto posto sotto sequestro.

Nessuna traccia dei monili in oro asportati sebbene i carabinieri abbiano subito controllato i negozi di 'Compro oro' della zona, effettuando anche perquisizioni presso due gioiellerie del centro, sospettate di aver contatti con il malvivente.

Sulla base di quanto acquisito, l’uomo è stato tratto in arresto per furto aggravato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Perde il cellulare durante il furto

Potrebbe Interessarti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento