menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paolo Rossi con i vini della sua tenuta

Paolo Rossi con i vini della sua tenuta

Furto a casa di Paolo Rossi nel giorno del funerale del campione

Amara scoperta al rientro da Vicenza. Sarebbe stato trafugato anche un orologio di "Pablito"

Un colpo messo a segno in un momento drammatico. Nel weekend i ladri si sono introdotti nell'abitazione di Paolo Rossi approfittando del giorno dei funerali del campione.

L'appartamento dove la famiglia risiede, all'interno del complesso agrituristico di Poggio Cennina, nel comune aretino di Bucine, è stato stato svaligiato proprio nelle ore in cui la moglie e le figlie di Pablito stavano partecipando alle esequie a Vicenza. 

A fare l'amara scoperta sarebbe stato un collaboratore della struttura ricettiva che pare abbia notato il vetro di una finestra in frantumi. A quel punto avrebbe avvisato la moglie di Rossi, Federica Cappelletti, la quale stava rientrando dal Veneto con i familiari e le bambine.

La donna, arrivata a casa, ha trovato l'abitazione messa a soqquadro: i ladri avrebbero agito proprio nel momento in cui si stava svolgendo la cerimonia funebre.

Subito sono state chiamate le forze dell'ordine. Sul posto sono accorsi i carabinieri della compagnia di San Giovanni Valdarno. Stando alle prime indiscrezioni sarebbero stati trafugati alcuni gioielli, circa cento euro in contanti e anche un orologio dello stesso Rossi.

Al momento non risulta che siano stati rubati cimeli legati alla carriera del campione. I militari dell'Arma sono ancora sul posto e stanno portando avanti accurati accertamenti. I malviventi potrebbero essersi introdotti proprio dalla finestra trovata danneggiata.

Il sindaco di Bucine: "Atto vigliacco"

"Una notizia che non avrei mai voluto sentire: nella giornata del funerale di Paolo Rossi, la sua abitazione ha subito una intrusione e sono stati rubati alcuni oggetti personali. Da ieri sera e ancora stamani i Carabinieri stanno eseguendo tutti gli accertamenti del caso, nella speranza che assicurino subito alla giustizia gli autori di un gesto così spregevole e vigliacco".

Dice il sindaco di Bucine Nicola Benini all'Adnkronos. "Ho personalmente manifestato a Federica, moglie di Paolo Rossi, a nome mio e di tutta la popolazione di Bucine, l'immenso dispiacere per questo atto criminale che la colpisce in un momento per lei particolarmente difficile. E le ho assicurato che la comunità che amministro con orgoglio, così come ha accolto con calore ed affetto Paolo Rossi e tutta la famiglia da circa 20 anni, sarà ancora più vicina a lei e alle figlie in futuro".
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento