Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Furti in casa, nuovo metodo: attenzione a feltrini e fascette trasparenti lasciati vicino alla porta

Utilizzati per 'marcare' gli appartamenti e verificare le momentanee assenze dei proprietari

Gli agenti di polizia del commissariato San Giovanni, la notte tra martedì e mercoledì, hanno sorpreso e denunciato in strada due uomini di 31 e 48 anni con addosso una serie di strumenti da effrazione: cacciaviti e lastre di plastica notoriamente utilizzate per forzare le porte chiuse senza mandate.

I due, entrambi cittadini georgiani, sono stati sottoposti a fermo per identificazione. Si stavano aggirando in maniera sospetta per via Aretina quando sono stati fermati dalla polizia.

Gli agenti hanno anche recuperato una serie di feltrini adesivi marroni - quelli che normalmente vengano attaccati sotto le sedie o le gambe dei tavoli, vedi foto - e una sessantina di fascette trasparenti artigianali di piccole dimensioni.

Per gli investigatori, sulla base di alcuni riscontri, detti oggetti potrebbero essere utilizzati dai malviventi per contrassegnare i possibili obiettivi: i feltrini, sulla base di tale ipotesi, verrebbero posizionati sui campanelli o comunque all’esterno mentre le fascette, tra la porta e lo stipite dell’abitazione. Se il giorno successivo quest’ultime sono ancora al loro posto, è un chiaro segnale che la casa è momentaneamente disabitata, diventando così un possibile bersaglio.

La polizia in questi giorni sta effettuando una serie di specifici controlli. Tuttavia nei periodi di assenza, questo uno dei consigli della polizia, è importante sensibilizzare i vicini fidati affinché verifichino tali anomalie durante l’assenza dei padroni di casa, segnalandole anche alle forze dell'ordine.

Estate, i consigli utili per evitare furti in casa

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in casa, nuovo metodo: attenzione a feltrini e fascette trasparenti lasciati vicino alla porta

FirenzeToday è in caricamento