menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Empoli: la folle notte dei ladri pasticcioni

Abbandonano il bottino sul carrattrezzi usato per smurare un bancomat, finiscono nel fosso con l'auto rubata per la fuga, ne rubano un'altra ma la benzina finisce...

Con un carrattrezzi rubato, hanno divelto un bancomat e se lo sono caricato per portarlo via. Ma il colpo è finito malissimo: raggiunti e inseguiti dalla polizia, i ladri pasticcioni sono prima finiti in un fosso con un'auto rubata e poi, rubato un'altro mezzo, sono rimasti senza benzina e scappati a piedi - e a mani vuote - per i campi. E' accaduto la scorsa notte a Empoli.

Il punto di partenza della disavventura della banda è la banca Credit Agricole in via Val D’Orme, dove poco dopo le 1 piomba una pattuglia del commissariato di Empoli. I poliziotti sorprendono i malviventi - più persone, tutte travisate - mentre tentano di darsi alla fuga a bordo del carroattrezzi, sul quale hanno già caricato il bancomat divelto dal muro della banca.

Scoperti, i malfattori abbandonano il mezzo, rubato nottetempo da una carrozzeria di Montelupo Fiorentino, e fuggono su una Lancia Y grigia, anche questa rubata insieme con il carrattrezzi presso la stessa, sfortunata officina di Montelupo.

IMG-20200424-WA0006-2

Dopo un inseguimento di 5 chilometri però, in via Poggio Piedi, i fuggitivi tirano dritto. Anche se la strada finisce. Così, a finire in un fossato, l'alveo del fiume Ormicello, sono proprio loro.

Dopo l’impatto, i malviventi abbandonano l’auto, fuggendo a piedi per i campi e facendo perdere le loro tracce. Il carroattrezzi, con il bancomat sopra e ancora il denaro all’interno, viene recuperato. Dentro ci sono oltre 65.000 euro.

IMG-20200424-WA0005-2

Fine? Tutt'altro. Poche ore dopo infatti, alle 4.30 circa, alla centrale operativa della polizia arriva la segnalazione di un fuoristrada grigio e nero lasciato sui binari tra Cambiano e Castelfiorentino. Che ha da poco impattato con un treno regionale, diretto a Siena.

Da successivi accertamenti, la polizia riesce ad appurare che l’auto era stata rubata dai fuggitivi a Montrappoli, e poi utilizzata per continuare la fuga dai ladri. Era  stata abbandonata dopo poco, sui binari, perché era finita la benzina.

A questo punto, i ladri pasticcioni raggiungono un'altra officina meccanica. E rubano un'altra auto, una Opel Astra sw grigia, con la quale riescono definitivamente a scomparire. Forse, perché le indagini e gli accertamenti di polizia scientifica per risalire ai colpevoli sono in corso.

VIDEO / Le immagini dei ladri che smurano il bancomat

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I duetti e le canzoni cover cantate a Sanremo 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento