rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

'Fochi' di San Giovanni a rischio anche quest'anno: "Gli assembramenti sono tantissimi"

Le parole del sindaco Dario Nardella, intervistato da LadyRadio: "Dobbiamo capire se ci sono le condizioni, siamo ancora in emergenza nazionale"

Per i tradizionali fuochi d'artificio del 24 giugno, la sera del patrono di Firenze, che quest'anno cade di giovedì "gli assembramenti sono tantissimi" ed è questo "il vero problema" visto che "sul coronavirus siamo ancora in regime di emergenza nazionale".

Lo sottolinea il sindaco Dario Nardella, intervistato questa mattina ai microfoni di LadyRadio, spiegando che sull'opportunità di fare o meno lo spettacolo pirotecnico la valutazione è in corso.

"Dobbiamo parlare con la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e con la società di San Giovanni Battista (che finanzia i fuochi, ndr) per capire se ci sono le condizioni. E dipenderà anche dal parere delle autorità e delle forze dell'ordine. E' una della cose che affronterò nei prossimi giorni", assicura il sindaco, dopo che i 'fochi' dello scorso anno furono cancellati a causa del Covid.

E a proposito di San Giovanni, è confermato invece lo slittamento a settembre delle partite del Calcio storico, la cui finale normalmente si svolge proprio nel giorno del santo patrono (pure il torneo del Calcio storico lo stesso anno è saltato). Le partite si giocheranno, resta da decidere se con la possibilità di avere spettatori, pur limitati, oppure no.

Quando si giocherà il Calcio storico 2021

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Fochi' di San Giovanni a rischio anche quest'anno: "Gli assembramenti sono tantissimi"

FirenzeToday è in caricamento