Fucecchio: spaccio nei boschi delle Cerbaie, serie di controlli   

Tre persone segnalate alla Prefettura

Controlli dei carabinieri (immagine di archivio)

Dallo scorso weekend i carabinieri di Empoli hanno eseguito una serie di controlli nelle aree boschive e sulle vie di comunicazione nelle frazioni di Torre, Pinete, Vedute, Querce e Galleno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il dispositivo, che ha visto l’impiego di una ventina di uomini dell’Arma, ha sottoposto a controllo 52 autovetture e 124 persone. Gli accertamenti eseguiti hanno permesso di segnalare alle Prefetture - quali assuntori di sostanze stupefacenti nonché il ritiro delle patenti - tre uomini residenti in zona trovati in possesso di hashish e cocaina. 

I controlli effettuati nella zona boschiva della frazione Querce, luogo frequentato quotidianamente da spacciatori nordafricani, ha consentito di individuare un giaciglio dove i carabinieri hanno recuperato 52 grammi di cocaina pronta per essere venduta. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

  • Fiera di Scandicci: tutte le informazioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento