Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Odissea sul Frecciarossa: caldo e malori, sosta a Firenze per respirare

Si guasta l'aria condizionata: viaggio d'inferno sul Salerno-Venezia

Si è fermato a Firenze per aprire le porte e consentire il passaggio di aria sul treno. E' stato un vero e proprio viaggio d'inferno quello che hanno vissuto i passeggeri del Frecciarossa 9418, partito questa mattina da Salerno e diretto a Venezia.

Secondo quanto denunciato dalla responsabile dello Sportello Codici Campania Daniela Navarra, arrivato all'altezza di Roma il convoglio ha subito un guasto al sistema di climatizzazione e l'aria condizionata si è fermata. Il caldo sul treno è diventato presto insopportabile e alcuni passeggeri avrebbero accusato malori. 

Il personale di Trenitalia ha distribuito bottiglie d'acqua ai passeggeri, ma questo non è bastato. "Abbiamo chiesto di fermare il treno in una stazione intermedia, così da poter aprire le porte e far circolare un po' di aria fresca", ha raccontato Navarra.

I passeggeri sono dunque scesi a Firenze, dove il guasto è stato riparato. L'Associazione ha già attivato i suoi sportelli per richiedere il risarcimento danni per gli utenti danneggiati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Odissea sul Frecciarossa: caldo e malori, sosta a Firenze per respirare

FirenzeToday è in caricamento