Figline, frana sulla SP 16 in movimento: difficile prevedere i tempi per la riapertura

Continua il monitoraggio dei tecnici sulla strada provinciale colpita dalla frana

Il personale della Provincia di Firenze sta effettuando verifiche sulla frana che ha provocato l’interruzione della SP 16 tra Figline Valdarno e Greve. La frana è tuttora in movimento, con abbassamento ed allargamento di circa 1 centimetro al giorno, e non essendosi stabilizzata risulta difficile fare uno studio o una previsione sul ripristino. Tempi non brevi quindi per la riapertura, indeterminatezza a cui si aggiunge la difficoltà di passaggio dei veicoli per la svuotatura  in quanto il tratto di strada non è  praticabile.

Fino ad inizio settimana è stato consentito il transito dei motoveicoli, oltre che di pedoni e ciclisti, nel tratto rimasto libero. Ma martedì il peggioramento della situazione ha imposto di lasciar passare solo i pedoni. L'ipotesi di ripristino è quella della ricostruzione della scarpata partendo dalla parte più bassa con una scogliera nei pressi del torrente.

Questi i tempi della frana e i provvedimenti finora adottati dalla Provincia:frana2-2
1) nella giornata del 02/02/2014 prima segnalazione frana con avvio delle procedure tecniche con il costante monitoraggio;  2) nella giornata del 03/02/2014 (Atto Dirigenziale n. 469 ) è stato istituito un senso unico alternato regolato da impianto semaforico;  3) nella giornata del 07/02/2014 (Atto Dirigenziale n. 567) è stato esteso il divieto di transito ai veicoli con massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate 4) nella giornata del 17/02/2014 alle ore 17.00 circa, chiusura della strada (eccetto pedoni ciclisti e motociclisti) per il continuo aggravarsi dei cedimenti che hanno interessato anche la corsia di monte, per garantire l'incolumità del pubblico transito;  5) nella giornata del 25/02/2014 (Atto Dirigenziale n. 773) transito consentito solo ai pedoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Coronavirus, Rossi: "No alla chiusura di scuole o stop ai concorsi"

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

Torna su
FirenzeToday è in caricamento