menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sito hard

Sito hard

Foto rubate da Facebook su sito hard: il cerchio si stringe

Oltre un centinaio le denunce a Firenze 

Il furto di foto su facebook, scatti postati per favorire l'ingresso in un sito hard, negli ultimi giorni è stato riscontrato da numerose ragazze fiorentine. Si stima che sarebbero oltre un centinaio. Foto, con pose normalissime, e prive di atteggiamenti provocanti, rubate all'insaputa delle ignare proprietarie che si sono sentite chiamare da amici, conoscenti e perfino parenti, per essere allarmate di dove questo sistema le aveva fatte finire. Sistema che le ha esposte a tal punto da diventare bersaglio di ingiurie da parte di sconosciuti. 

La polizia postale già da giorni sta lavorando alacremente per risalire alla regia celata dietro quello che è diventato un caso cittadino e della piana, sebbene analoghe razzie digitali avvengano in tutta Italia come mostrato da un servizio della trasmissione Le Iene, e sarebbe già stato individuato uno specifico profilo. Cioè un unico indirizzo Ip a cui sarebbe imputabile lo scaricamento delle foto. Tra i reati che potrebbero essere contestati la diffamazione e la sostituzione di persona.


Intanto continua la solidarietà in rete tra le vittime, con lunghi post sui social per avvertire le coetanee di verificare se siano diventate delle esche per l'ingresso nel blog a luci rosse. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Scuola

    Scuole Sicure, monitoraggio online sull’andamento dei contagi

  • Arte: i tesori di Firenze

    Pietà Bandini di Michelangelo: il restauro "live"

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento