menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto del 17 novembre

Foto del 17 novembre

Fiumi sopra il secondo livello di guardia: frane, alberi caduti e disagi

Sono molte le segnalazioni di alberi e rami caduti. Il colmo della piena dell'Arno alle 13:00 circa

I fiumi toscani sorvegliati speciali. L'Ombrone Pistoiese e il Sieve a Dicomano hanno superato il secondo livello di guardia, il Bisenzio l'ha sfiorato. Sono state molte le segnalazioni di alberi e rami caduti nella notte e durante le prime ore della giornata. 

La sala di Protezione civile della Città Metropolitana segnala che durante la notte sono piovuti sul territorio fino a 40/50 mm di pioggia. "Questo - spiega Massimo Fratini, consigliere della Metrocittà delegato alla Protezione civile - ha comportato un nuovo aumento dei livelli dei corsi d'acqua, con il secondo livello superato da Ombrone Pistoiese e Sieve a Dicomano, mentre è stato sfiorato dal Bisenzio. Tuttavia, al momento le precipitazioni sono in forte attenuazione e comunque la parte principale della perturbazione è passata".

Si verificherà un aumento, prevedibile, dei livelli idrometrici dell'Arno che agli Uffizi e a Rosano ha superato il I livello di guardia. La situazione non desta preoccupazione "ma va monitorata".

A causa del maltempo si sono verificate frane diffuse, con segnalazioni di alberi e rami a terra soprattutto nella zona empolese. Alle 9:30 in più si sono creati appozzamenti a Scandicci, è caduto un palo della Telecom (linea secondaria) vicino al cantiere per la passerella di San Donnino e alcuni fenomeni erosivi sugli argini del Vingone dove i vigli del fioco stanno intervenendo. La situazione, comunicano dalla sala della Protezione civile continua ad essere sotto controllo.

Aggiornamento delle 12:30

Il colmo della piena dell'Arno si dovrebbe verificare alle 13:00 per andare piano piano a diminuire.

I livelli idrometrici dei fiumi Bisenzio e Ombrone PT sono in diminuzione.

Nonostante precipitazioni siano terminate si riscontrano ancora problemi diffusi sulla viabilità per caduta alberi, frane e allagamenti.

Chiusa la SP17 Alto Valdarno per frana tra il km 2 e il km 3 (tra le località Leccio e Cancelli).

Si consiglia di prestare la massima attenzione negli attraversamenti dei corsi d'acqua e percorrendo la viabilità per la possibile presenza di ostacoli sulla sede stradale (rami, sassi, ecc...). Si invitano i cittadini a seguire le indicazioni dell'autorità di protezione civile locale (Comune) e tenersi aggiornati tramite i canali informativi istituzionali.

Maltempo domenica 22 dicembre

Più di 300 interventi in tutta la Toscana

Maltempo: crolla un muro, via chiusa al traffico

Le immagini dell'Arno in piena: il video

Chiusa la Tosco Romagnola

Chiuso il ponte della Zambra

Frana e strada chiusa a San Casciano

Pontassieve: esonda il Sieve, chiuse strade e sottopassi

Scandicci: alberi caduti, allagamenti e edifici danneggiati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento